AstraZeneca, venerdì pomeriggio riprendono le vaccinazioni. Riattivate anche le prenotazioni al CUP online

3' di lettura 19/03/2021 - Dopo il via libera di Ema (Agenzia europea per i medicinali) e Aifa (Agenzia italiana del farmaco) riprendono anche in Trentino le somministrazioni del vaccino AstraZeneca. Restano quindi confermate tutte le vaccinazioni prenotate per il pomeriggio di venerdì e per i prossimi giorni.

Sono riprese da venerdì mattina anche le prenotazioni al CUP online, ad eccezione del personale scolastico delle scuole di ogni ordine e grado e dell’università che potrà prenotarsi da domenica 21 marzo alle 23. Tutte le persone a cui è stato annullato l'appuntamento per la vaccinazione riceveranno un sms per riprenotare al CUP online (ad eccezione degli over 75 che sono stati confermati o richiamati su invito). Le vaccinazioni riprendono anche negli ambulatori dei medici di medicina generale che hanno aderito alla campagna vaccinale.

La raccomandazione del Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza di EMA giovedì ha confermato il favorevole rapporto beneficio/rischio del vaccino antiCovid19 AstraZeneca, escludendo un’associazione tra i casi di trombosi e il vaccino. Ha inoltre escluso, sulla base dei dati disponibili, problematiche legate alla qualità e alla produzione.

Prosegue quindi la campagna di vaccinazione per le categorie fragili e maggiormente esposte al rischio di contagio da coronavirus. Gli over 75 (tutti i nati dal 1942 al 1946) possono prenotare il vaccino al CUP online e vaccinarsi nei centri vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari oppure fare riferimento al proprio medico di base, se aderisce alla campagna. Si procede anche con la vaccinazione dei cosiddetti «ultrafragili»: malati di fibrosi cistica, dializzati, pazienti in ossigenoterapia e trapiantati (o in attesa di trapianto). I primi sms per accedere ad una sezione riservata del CUP online sono stati inviati in settimana.

Da domenica sera alle 23 potrà accedere alla prenotazione online anche tutto il personale scolastico. Nella prima fase della campagna era stata data priorità agli insegnanti e agli operatori delle scuole materne e dei nidi, maggiormente esposti al rischio di contagio visto che i bambini piccoli non portano la mascherina. Ora potrà accedere alla vaccinazione tutto il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado e dell’università. Anche in questo caso chi ha un medico di medicina generale che aderisce alla campagna vaccinale (https://bit.ly/2NIS0Gr) potrà vaccinarsi da lui.

Al CUP online possono continuare a prenotarsi gli over 80, ovvero tutti i nati entro il 1941; in questo caso la vaccinazione va fatta esclusivamente nelle sedi vaccinali di Apss per questioni logistico-organizzative legate alla conservazione del vaccino Pfizer.

Per ridurre i tempi di permanenza nei centri vaccinali si consiglia, una volta ottenuto l’appuntamento, di presentarsi con i moduli per la vaccinazione già compilati. I moduli sono scaricabili anche dal sito Apss: https://bit.ly/3aUwBCX. Si raccomanda di presentarsi puntuali all’appuntamento (ma non più di cinque minuti prima).

I vaccini sono sicuri ed efficaci. Vaccinarsi contro il Covid-19 in maniera convinta è fondamentale per ridurre l’impatto della malattia sulla popolazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2021 alle 12:16 sul giornale del 20 marzo 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, trento, comunicato stampa, Provincia Autonoma di Trento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bTqB